installare wordpress correttamente

Installare WordPress oggi è molto semplice, gli step sono pochi e non è necessario avere particolari competenze informatiche.

installare wordpress correttamente

Cosa serve per Installare WordPress

Per installare wordpress abbiamo bisogno di un database MySQL, uno spazio hosting su internet e i relativi accessi a questi servizi.

Vi serviranno quindi:

  • L’ultima versione di WordPress che trovate qui -> WordPress.org
  • Un programma per il caricamento dei file tramite FTP. Io consiglio FileZilla
  • Un editor di testo come Bloc Note
  • Un Browser per accedere al tuo sito (Chrome, Firefox, Internet Explorer, Safari)
  • Dati di accesso FTP al tuo spazio. Saranno del tipo ftp.nomedominio.it | username | password
  • Dati di accesso al tuo database. Nome Database | utente Database | Password Database | Host Database.

Cosa devi fare per Installare WordPress

Passo 1: Configurazione del file wp-config.php

Una volta scaricata l’ultima reale di WordPress, scompatta il file .zip se non lo hai già fatto, cerca il file wp-congif-semple.php ed aprilo con un editor di testo

Questo è il file dove andare ad inserire le informazioni del nostro database.

La prima parte che andremo a modificare è la seguente:

// ** Impostazioni MySQL - È possibile ottenere queste informazioni dal proprio fornitore di hosting ** //
/** Il nome del database di WordPress */
define('DB_NAME', 'nome_del_database_qui');

/** Nome utente del database MySQL */
define('DB_USER', 'nome_utente_qui');

/** Password del database MySQL */
define('DB_PASSWORD', 'password_qui');

/** Hostname MySQL */
define('DB_HOST', 'localhost');

/** Charset del Database da utilizzare nella creazione delle tabelle. */
define('DB_CHARSET', 'utf8');

/** Il tipo di Collazione del Database. Da non modificare se non si ha idea di cosa sia. */
define('DB_COLLATE', '');

Inserite al posto di “nome del database” “nome utente” e “password” i vostri dati.
N.B.: Nel campo Hostname spesso è sufficiente lasciare “localhost” alcuni provider hanno un host ben specifico che va inserito e lo potete trovare sotto forma di indirizzo IP del tipo 89.123.95.34 o oppure come nomeprivder.hostname.com

Modificare le chiavi univoche. Andate in questo link -> Chiavi univoche WordPress copiate il loro contenuto e incollatele al posto di quelle presenti nel vostro file.

* Modificarle con frasi univoche differenti!
* È possibile generare tali chiavi utilizzando {@link https://api.wordpress.org/secret-key/1.1/salt/ servizio di chiavi-segrete di WordPress.org}
* È possibile cambiare queste chiavi in qualsiasi momento, per invalidare tuttii cookie esistenti. Ciò forzerà tutti gli utenti ad effettuare nuovamente il login.
*
* @since 2.6.0
*/
define('AUTH_KEY', 'Mettere la vostra frase unica qui');
define('SECURE_AUTH_KEY', 'Mettere la vostra frase unica qui');
define('LOGGED_IN_KEY', 'Mettere la vostra frase unica qui');
define('NONCE_KEY', 'Mettere la vostra frase unica qui');
define('AUTH_SALT', 'Mettere la vostra frase unica qui');
define('SECURE_AUTH_SALT', 'Mettere la vostra frase unica qui');
define('LOGGED_IN_SALT', 'Mettere la vostra frase unica qui');
define('NONCE_SALT', 'Mettere la vostra frase unica qui');

Consiglio 1: modificate il prefisso delle tabelle del Database di WordPress.

Questo passaggio viene spesso ignorato perché non preclude il funzionamento del vostro sito, ma ne mette a rischio la sicurezza, rendendolo più vulnerabile ad attacchi da parte di malintenzionati.

Modificate quindi il termine “wp_” con lettere a vostra scelta, non superando le 5 totali, ad esempio “sito_”

/**

* Prefisso Tabella del Database WordPress.
*
* È possibile avere installazioni multiple su di un unico database
* fornendo a ciascuna installazione un prefisso univoco.
* Solo numeri, lettere e sottolineatura!
*/
$table_prefix = 'wp_';

Passo 2: Caricare i file

Aprite il vostro client per il trasferimento di file tramite FTP, ad esempio FileZilla, ed inserite i dati per accedere al vostro hosting.

Caricate il contenuto della cartella wordpress nella directory principale se vuoi che l’istallazione si troverà all’indirizzo principale del tuo sito – www.nomedominio.it

Se vuoi che l’installazione di wordpress si trovi solo nella pagina blog ad esempio, carica il contenuto della cartella dentro la directory principale ed una sottodirectory creata da te con il nome della pagina, ad esempio /blog/

Passo 3: Installazione del sito wordpress

Collegati con il tuo browser all’indirizzo in cui sono presenti i file di WordPress ed aggiungi /wp-admin/ – www.nomedominio.it/wp-admin

Vi troverete davanti alcuni campi da compilare, in particolare:

  • Titolo del sito
  • Nome Utente
  • Password

Consiglio 2: Scegli un nome utente ed una password difficile da indovinare.

Non utilizzate il nome utente “admin” è quello più comune ed aiuterete a rendere il vostro sito meno sicuro. Consiglio anche di creare un nuovo utente con privilegi di amministratore e ridurre i privilegi di quello creato al momento dell’installazione.

Per creare una Password difficile da hackerare, scegliete una sequenza di lettere (maiuscole e minuscole), simboli e numeri.

Un consiglio per creare una password efficace è trovare una frase facile da ricordare, ad esempio – 3 parole per una password efficace – utilizzate le iniziali o parte delle parole per creare un’unica parola senza senso – 3PaPeUnPa – ed infine aggiungete un simbolo e 2 lettere per identificare il servizio a cui è associata questa password, nel nostro caso Sito Web – 3PaPeUnPa_SW.

Una volta compilati i campi, procedete, e nel giro di qualche minuto il vostro sito con wordpress sarà installato.

Effettuate il login al vostro pannello di amministrazione – www.nomedominio.it/wp-admin/ – ed iniziate a creare i vostri contenuti.

Benvenuti nel fantastico mondo di WordPress.

 

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15 − 7 =